Riassumere in poche righe che cosa si può vedere durante un viaggio a Tokyo è cosa alquanto difficile, ecco allora venire in aiuto questi “ventisei punti” per poter iniziare a tracciare un itinerario per il viaggio in Giappone!

I punti salienti sono estratti da questo sito specializzato sul Giappone, dando per scontato l’arrivo ed il pernottamento a Tokyo, ecco cosa visitare e cosa fare!

  • Shibuya, è una delle mete che non può mancare durante una visita a Tokyo! Sempre molto affollata è in grado di regalare emozioni ventiquattrore su ventiquattro. Club, negozi alla moda e dintorni sono punti d’interesse della zona.
  • Shibuya crossing è il più famoso incrocio pedonale del mondo! Lo “Scrumble Crossing” si trova proprio di fronte l’uscita principale della stazione dei treni di Shibuya. Si parla di circa 3000 persone che attraversano l’incrocio “ad ogni verde”! Senza dubbio è una delle aree più affollate del quartiere. Per fare ottime fotografie ed avere una buona vista panoramica al primo piano dell’edificio Tsutaya, si trova lo Starbucks di Shibuya, con sedute proprio sull’incrocio.
  • Rimanendo in zona, Center Gai è una delle strade più affollate di Shibuya, veramente piena di negozi, negozietti e ristorante è meta perfetta per un pranzo veloce e per lo shopping prima del rientro in Italia.
  • Mentre Center Gai e le altre aree di Shibuya sono prettamente turistiche, Okushibu è una “chicca” nascosta frequentata principalmente dagli abitanti locali, preservata quindi dalle grandi folle.
  • Sparsi per tutta Tokyo, i grandi magazzini Don Quijote, sono ottimi superstore acquistare souvenir a prezzi convenienti. Qui si possono trovare tipicità e prodotti disponibili solo in Giappone!
  • La terra del sol levante è meta di gourmand da tutto il mondo, una chicca dolciaria sono i pancake giapponesi! Non sono tipici delle colazioni quanto più per merende e dopocena, ci sono molti posti in cui vale la pena assaggiarli, uno di questi è nel quartiere di Asakusa.
  • Tutti gli chef del mondo dovrebbero conoscere Kappabashi dori: la strada dei ristoranti! In questa via potete trovare coltelli giapponesi di ottima fattura, per tutte le esigenze e tutte le tasche. Sulla Kappabashi dori trovate anche posate, piatti, ma anche strumenti di lavoro come friggitrici e macchine per cuocere il riso.
  • I “viaggiatori gourmet” potrebbero non apprezzare la vera esperienza di un autentico Yzakaya giapponese, eppure consigliamo vivamente di provare Nikuyokocho!
  • Sebbene lo Shibuya 109 sia un negozio “di vestiti” vale la pena farci un salto: è proprio un’esperienza fashion per tutti, anche per chi non è un amante della moda.
  • Il Giappone è la terra degli otaku, i fan dei videogiochi. Si possono trovare arcade, i giochi più popolari del mondo, molto divertenti e davvero per tutte le età.
  • A Tokyo è possibile anche magiare i ricci di mare freschi: UNI in giapponese, squisiti e super raccomandati!
  • In tutto il mondo ci sono festival caratteristici e tipici ma in Giappone, i Matsuri sono qualcosa di unico! In questo paese ci sono festival praticamente tutto l’anno, dalla primavera all’inverno. In estate sono famosi i festival dei fuochi d’artificio del fiume Sumida, il fiume che attraversa Tokyo.
  • Fra le esperienze che non dovrebbero mancare durante un viaggio in questa magnifica terra segnaliamo anche il pranzo, o cena, in un conbini: si tratti di un 7eleven, Wallmart o altra catena. Questi speciali supermercati sono attrezzati con aree comuni in cui poter scaldare e mangiare il cibo appena acquistato. All’interno dei conbini è possibile acquistare una moltitudine di prodotti: dal cibo alle bevande, passando per camice, oggettistica ed ombrelli in caso di pioggia!
  • I primi giorni di aprile, in piena stagione dei fiori di ciliegio, Nakameguro è la zona più fotografata del Giappone. Lungo il fiume Meguro si radunano migliaia di persone per poter scattare suggestive foto.
  • A Shinjuku, una visita al Meiji-Jingu è praticamente obbligatoria! Rimarrete a bocca aperta dalla maestosità del tempio e dalla cura del parco che lo circonda!
  • Sempre a Shinjuku, una visita alla stazione più frequenta del mondo è perfetta per farsi un’idea di quanto sia un paese laborioso ed in movimento.
  • In questo continente si producono migliaia di litri di buonissima birra! Consigliamo di berne una ghiacciatissima, proprio come succede in molti ristoranti e Yzakaya.
  • Un altro bellissimo giardino da visitare è il parco Shinjuku Gyoen, che sta a Tokyo, come Central Park sta a New York! Il parco è assolutamente curato ed in perfetto ordine, si paga una piccola fee d’ingresso, soldi ben spesi vedendo come viene curato.
  • Un altro cibo tipico del Giappone è il ramen, da mangiare in un locale “tipico” e da provare almeno in tre “brodi” diversi: carne soya e verdure.
  • Ci sono tanti modi diversi per mangiare la carne, un’esperienza tipicamente giapponese è la yakiniku, un tipo di cottura della carne e delle verdure sulla griglia.
  • Uno dei migliori metodi per capire la vastità della città è quello di raggiungere il piano “aperto al pubblico” del Tokyo Metropolitan Building a Shinjuku, da dove vedere Tokyo dall’alto gratuitamente!
  • Tempio di Hie (Hie Shrine) è uno dei posti più fotografati, dove trovare tanti toori rossi, come a Kyoto, pur rimanendo nel centro di Tokyo, si trova vicino ad Akasaka.
  • Asakusa ed il tempio Senso-ji, sono mete estremamente gettonate e fotografate, il tempio è ritratto su molte guide turistiche ed è consigliato visitare la zona durante la settimana poiché nel fine settimana è super affollato.
  • Akihabara, chiamata anche la città elettrica elettric-town, è meta prediletta per acquisti di elettronica (da notare la convenienza per i prodotti usati), per anime, manga e miniature dei personaggi.